CiaspoleConsigli praticiEscursionismo/TrekkingIl racconto del giorno dopo...Scale di difficoltàScialpinismo
Alpe DeveroSvizzeraVal BognancoVal GrandeVal VigezzoValle AnzascaValle PesioValle Strona
Agosto 2012Aprile 2012Gennaio 2012Dicembre 2011Settembre 2011Agosto 2011Giugno 2011Maggio 2011Aprile 2011Gennaio 2011Dicembre 2010Novembre 2010Settembre 2010Agosto 2010Luglio 2010Maggio 2010Gennaio 2010Dicembre 2009Novembre 2009Ottobre 2009Settembre 2009Giugno 2009Aprile 2009Gennaio 2009
Camminiamo Hotel Rigoli Libreria Monti in città Vie Normali Il Nido di Cicogna In Valgrande Lago Maggiore Adventure Park

Pizzo Tignolino. Cresta NW. Trekking Valle Vigezzo

05 Settembre 2010

Pizzo Tignolino. Cresta Nord. Località della Gita: Valle Vigezzo; Italia
Punto di partenza: Tronano, Alpe Faievo m.950 s.l.m.
Nome della Cima: Pizzo Tignolino m. 2246 s.l.m.
Esposizione: NW
Difficoltà: EE
Dislivello effettivo: m.1485 (dato GPS)
Distanza salita e discesa: Km.15 (dato GPS)
Tempo totale salita e discesa: circa 5h30'
Cartografia: Carta Nazionale Svizzera 1:50 000 foglio 285T Domodossola.
Periodo consigliato: Maggio-Ottobre
Bollettino Meteo della zona
Copertura telefonia cellulare: Scarsa copertura di telefonia cellulare. Buona ricezione all'Alpe Parpinasca.
Rifornimento di acqua: Buono il rifornimento di acqua lungo il percorso. Fontana presso Alpe Parpinasca, Alpe Pieso.
Punto di ristoro/colazione/merende:
Questa escursione, percorre l'aerea cresta NW che collega il Tignolino di Trontano con il Pizzo Tignolino ed è consigliata ad escursionisti esperti con una buona capacità d'orientamento.
Accesso Stradale:Gravellona Toce, supestrada fino all'uscita di Masera. Seguire le indicazioni per Trontano. Da Trontano, portatevi in Piazza Ferraris e seguite Via Verdi fino a un bivio. Svoltate a sinistra in Via Cocco e prendete la prima strada a destra. E' una starada misto sterrato e asfalto (ben tenuta) che in circa 4km vi porterà al piccolo parcheggio dell'Alpe Faievo.
Descrizione dell'itinerario: Lasciate l'auto nel piccolo parcheggio sottostante le baite dell'Alpe Faievo m. 950 s.l.m.Seguite il comodo e facile sentiero che in circa 30'/40' vi porterà all'Alpe Parpinasca. Le sucessive indicazioni sono per Alpe Pieso e succesivamente per Alpe Nava m. 1728 s.l.m.Da questo punto incominciano le difficoltà del percorso. Seguite il sentiero in piano per un breve tratto e poi lo abbandonate per proseguire sulla dorsale tra roccette e fitta vegetazione, fino ad arrivare sull'erbosa cima dell Punta i Pisoni m.1910 s.l.m. Seguite il filo di cresta, inizialmente con pendenza moderata, e poi sempre più ripida. Siete a vista della croce di legno del Tignolino di Trontano m. 2210 s.l.m.Una piccola sosta prima di affrontare l'accidentata e aerea cresta che collega il Tignolino di Trontano al vero Pizzo Tignolino. Arrivati al Pizzo Tignolino m.2246 s.l.m. seguite la rocciosa cresta Est (sfasciumi) in direzione del passo di Basagrana m. 2070 s.l.m.Dal passo, con evidente sentiero immerso nei rododendri, vi portate verso la Costa dei Bagnoli m.1760 sl.m. Ancora una ripida discesa per arrivare all'Alpe Campo m.1425 s.l.m. e ritornare cosi a Parpinasca e al parcheggio dell'auto.

    Pubblicato in Escursionismo/Trekking   |  Commenta [0]

Inserisci un commento:

Nome

Indirizzo Email

Il tuo sito (campo opzionale):


Commento



© 2009 Montagnamente.it - P.Iva 01277860035 - Regolamento - info@montagnamente.it