Registrati o effettua il login!
CiaspoleCiaspole in notturnaCiaspole un giornoCorsi didattici/formativiARTVA, pala, sonda e autossocorso in valangaCartografia e OrientamentoCorso di sicurezza in montagnaGPS avanzatoGPS baseGrotteGrotte di SambughettoProgetto ScuoleAlle scoperta degli animaliCosa succede alla natura nelle varie stagioniIl mondo degli alberiOrme sulla neveSappiamo dove siamo? Principi di orienteeringScialpinismoScialpinismo più giorniScialpinismo un giornoTrekkingTrekking di una giornataTrekking di più giorniWorkshop FotograficiWorkshop Fotografici
Novembre 2017Dicembre 2017Gennaio 2018Febbraio 2018Marzo 2018Aprile 2018Maggio 2018
CiaspoleCiaspole in notturnaCiaspole un giornoCorsi didattici/formativiCartografia e OrientamentoGPS baseARTVA, pala, sonda e autossocorso in valangaGrotteGrotte di SambughettoScialpinismoScialpinismo più giorniTrekkingTrekking di più giorniTrekking di una giornataWorkshop FotograficiWorkshop Fotografici
Regolamento attività

Alaska e il Denali National Park & Preserve

Alaska

Logistica

Prezzi

Date gita
Attualmente non ci sono date per la gita, contatta info@montagnamente.it
    Attività di Trekking | Trekking di più giorni

Val Grande. Sentiero Bove

Logistica

Prezzi

Date gita
Attualmente non ci sono date per la gita, contatta info@montagnamente.it
    Attività di Trekking | Trekking di più giorni

Val Grande. Traversata Est-Ovest da Fondighebi a Premosello

Attraversata Val GRande Attraversata Val GRande

VAl Grande 2 Val Grande 1 Il Parco Nazionale della Val Grande, istituito nel 1992, si trova in piemonte al confine con la Svizzera, nel cuore della provincia del Verbano Cusio Ossola. E' l'area più selvaggia di'Italia, una wilderness a due passi dalla civiltà, dove boschi senza fine, acque trasparenti e silenzi incontrastati accompagnano ogni nostro passo.
La traversata Est-Ovest da Fondighebi a Premosello è l'escursione più completa e famosa del Parco Nazionale. Due giorni di avventura pura e di silenzi.
La traversata dell'Alta Val Grande, richiede circa 10-12 ore di cammino , con un disilivello in salita di circa 1400 m. e 1600 m. in discesa e uno sviluppo totale di 22 Km. Ma non dobbiamo preoccuparci di questi numeri....perchè l'avventura sarà affontanta camminando in assoluta tranquillità per dare a tutti la possibilità di assaporare pienamente il fascino di questa magica valle.

E' una proposta per buoni camminatori, desiderosi di vivere avventurosamente due giorni "fuori dal mondo". Dove il camminare, il riposare, il mangiare... saranno dettati dal ritmo della natura. Durante il lento camminare verranno fornite nozioni di tipo naturalistico, orientamento e cartografia. Ma non finisce qui!!incominciate a pensare a come accendere il fuoco senza usare accendini o fiammiferi, a come montare la tenda, a come procurarvi il cibo....a come trattenere l'emozione di un cielo stellato.

Da Fondighebi (1256 m) in Val Loana, raggiungibile in auto da Malesco (Valle Vigezzo). Si sale alle belle baite all'alpe Scaredi m.184 s.l.m., che è la "porta orientale" della Val Grande. Da qui, dopo una rigenerante sosta, si incomincia a scendere lungamente la Val Portaiola per raggiungere In La Piana, nel cuore dell'Alta Val Grande. Qui In la Piana, bivaccheremo per la notte. Si attraversa il prato dell'alpeggio e si aggirano nella faggeta le pendici del Mottac per addentrarci nella Val Gabbio, dove per faticosa salita si arriva prima alla la Colletta m.1275 s.l.m., quindi l'Alpe Serena e infine alla Colma di Premosello m.1728 s.l.m., la "porta occidentale" della Val Grande. Una ripida discesa senza respiro ci porta agli alpeggi dell'alpe La Motta e all'alpe La Piana e finalmente a Lut. Da Lut seguiamo la strada rurale fino a Colloro.

Purtroppo la nostra avventura "fuori dal mondo" è finita. Ci restano le emozioni che nessuno potrà mai cancellare.








Logistica

Ritrovo : l'incontro con la guida è fissato per le ore 7,00 a Gravellona Toce, uscita autostrada presso parcheggio della Coop ..
Equipaggiamento richiesto : scarponcini da trekking, pile, guanti, cappello, giacca anti vento, consigliati i bastoncini da trekking, borraccia da 1l, sacco a pelo.Viveri per due giorni, macchina fotografica. In questo trekking si bivacca in strutture non custodite..

Per informazioni e prenotazioni : Non esitate a contattare lo staff di Montagnamente telefonicamente al numero 320.2215962 o via e-mail scrivendo a: info@montagnamente.it.

NB: Per questo trekking, siete invitati a inviare un'e-mail allo staff di MontagnaMente specificando il vostro numero di telefono. Sarete ricontattati per potervi fornire dettagliate informazioni.

Prezzi

Costo dell'escursione : € 65,00 a persona,per i due giorni del Trekking. Il costo comprende l'accompagnamento e l'assistenza di una Guida Escursionistica.
Su richiesta, Montagnamente può fornire, a noleggio, l’eventuale attrezzatura mancante.

Date gita
Attualmente non ci sono date per la gita, contatta info@montagnamente.it
    Attività di Trekking | Trekking di più giorni

Sulle Tracce del Lupo...

Lupo agressivo Lupo dolce

SULLE TRACCE DEL LUPO.TREKKING NATURALISTICO CON LE RACCHETTE DA NEVE ALLA SCOPERTA DEL MITICO PREDATORE

MontagnaMente vi propone un 'esclusivo ed entusiasmante week-end dedicato alla scoperta del mitico predatore, il lupo. Due giorni immersi nella natura incontaminata del Parco del Marguareis nella Val Pesio (Alpi Liguri), dove le storie sulla convivenza tra i lupi e l'uomo si tramandano da generazioni e dove ancora condividono lo stesso territorio. Andremo alla scoperta di questo temuto predatore attraverso i racconti del passato e delle più recenti conoscenze scientifiche sulla sua biologia e sul suo comportamento. Percorreremo i sentieri dove sono soliti passare per ribadire il proprio territorio e per scovare le proprie prede, cercando i segni della sua presenza.Lupo 1 Nella speranza di vederlo da vicino..anzi da molto vicino.

Conferma prenotazione entro 28 Febbraio 2014

Logistica

Ritrovo: l'incontro con le guide è per le ore 7,30 a Brovello Carpugnino, uscita autostrada. Altri punti di raccolta saranno concordati con i singoli partecipanti al momento della prenotazione. In tarda mattinata arrivo presso il B&B che ci ospiterà Sistemazione nelle proprie camere e partenza per la ciaspolata pomeridiana. Cena in ristorante tipico, intorno alle ore 21,30, nella sala video della struttura, proiezione di filmati sul lupo, al termine incontro con il biologo che ci svelerà tutti i segreti del lupo da un punto di vista biologico e del suo rapporto con l'uomo. Alle ore 6,00 della domenica, dopo la prima colazione, partenza per una delle escursioni più interessanti del Parco alla scoperta del Lupo. Il ritorno è previsto intorno alle ore 15,30/16,00. A seguire partenza per il rientro.Lupo che ulula
Durante l'escursione della Domenica saremo accompagnati dalle Guide Ufficiali del Parco

Equipaggiamento richiesto: scarponcini da trekking, ciaspole, pile, guanti, cappello, giacca anti vento, pila frontale, binocolo. Vivamente consigliato un thermos con una bevanda calda.
Per informazioni e prenotazioni: Non esitate a contattare lo staff di Montagnamente telefonicamente al numero 320.2215962 o via e-mail scrivendo a info@montagnamente.it.

Conferma prenotazione entro 31 marzo 2012

Prezzi

Costo dell'escursione: €155,00 a persona. Il costo comprende l'assistenza completa dal pomeriggio del sabato al pomeriggio della domenica di un Accompagnatore Naturalistico, di una Guida Alpina e di un Biologo esperto sul comportamento del Lupo. La cena del sabato, il pernottamento e la prima colazione.
Il numero minimo dei partecipanti è di 8 persone. Lupo

Su richiesta, Montagnamente può fornire a noleggio, ciaspole, racchette ed eventuale attrezzatura mancante.

Conferma prenotazione entro 28 febbraio 2014

Date gita
Attualmente non ci sono date per la gita, contatta info@montagnamente.it
    Attività di Trekking | Trekking di più giorni

Trekking Fotografico in Islanda.

ISlanda  ISlanda

Da quest'anno MontagnaMente collaborerà con un fotografo professionista, Giancarlo Parazzoli(www.giancarloparazzoli.com),specializzato nella fotografia paesaggistica e naturalistica. E' nata così l'idea di organizzare questo trekking immersi nella meravigliosa natura dell'Islanda. Il magico trekking del Landmannalugar è definito da molti esploratori uno dei migliori al mondo. Questo è un viaggio d’avventura, di silenzi, di solitudine e di ore di lento e facile cammino. In questo trekking contempleremo e calpesteremo ghiacciai, vulcani, fumarole, deserti. Ci imergeremo nelle acque calde che con magia sgorgano dalla terra , ammireremo le verdissime praterie che convivono con il cromatismo nero della lava.ISlanda
Colori mozzafiato, contrasti geologici inspiegabili, emozioni che nessuna descrizione potrà mai trasmettere e far rivivere. E’ un trekking ma ancor più un’avventura da vivere in prima persona.
ISlanda  ISlanda
Dal punto di vista fotografico i panorami sono unici per la loro bellezza, contrasti di colori, linee, è tutto un susseguirsi di emozioni da fermare assolutamente in immagini. Gli obiettivi grandangolari sono consigliati per questo tipo di fotografia, ma si consiglia anche un medio tele obiettivo in corredo, oltre ad un cavalletto, meglio se leggero. Conoscere poi alcune regole fondamentali di composizione risulta molto importante per la buona riuscita degli scatti.i ISlanda  ISlanda  ISlanda
Per assicurarci il posto in aereo, questa offerta si chiude entro il 30 maggio 2012.


Logistica

Programma:

1° giorno: Arrivo a Reykjavik. Giornata libera a Reykjavik. Preparazione del materiale per il trekking.
2° giorno: In mattinata trasferimento in autobus a Landmannalaugar (circa 4h), punto di partenza del trekking. Per incominciare in bellezza questo viaggio, ci immergeremo nelle calde acque del famoso fiume termale di Landmannalaugar situato ai piedi della colata di lava del vulcano.
Dopo il corroborante bagno daremo inizio al nostro trekking. La nostra meta è il rifugio di Hraftinnusker circondato dall’attività vulcanica... di questa zona: fumarole, colline di riolite e neve perenne.

3° giorno: lasceremo il meraviglioso paesaggio di Hraftinnusker per la nostra nuova meta il lago di Alftavatn. Nella prima parte di questo trekking attraverseremo zone montagnose ancora innevate attraversate da numerosi fiumiciattoli che si formano dal disgelo delle nevi. Raggiungeremo in seguito un’idilliaca terrazza naturale dalla quale ammireremo il famoso lago Alftavatn circondato da verdi praterie e montagne innevate. In questa giornta guaderemo anche un torrente. Il nostro riposo notturno sarà quasi sicuramente cullato dal vento....

4° giorno: dopo un rigenerante sonno, zaiono in spalla e via verso il rifugio di Estrum. Lasciamo i fumi di vapore , le nevi perenni e le colline colorate di riolite per addentrarci in un particolare deserto di sabbia nera incassato in una valle:, dove alla nostra sinistra potremo ammirare l’impressionante ghiacciaio Entujökull, mentre alla nostra destra ammireremo le montagne del Hattafell nelle quale si dice vivano molti elfi e personaggi della mitologia islandese. Dopo aver montato le nostre tende e sorseggiato un delizioso caffè, faremo ancora una piccola camminata per addentrarti in un grande canyon.

5° giorno: la nostra avventura continua con l’attraversamento delle verdi colline dell’Emstrur, una zona collinosa dall’aspetto magico: attraverseremo uno stretto ponte sospeso tra le pareti della montagne, sopra l’impetuoso fiume Fremri-Emstruá che si forma dalle acque del ghiacciaio Entujökull. Attraverseremo la valle di Thorsmork chiamato anche dai locali “il bosco di Thor. E’ questa zona uno dei luoghi più belli di tutta l’Islanda.

6° giorno: lasceremo la mestosa valle di Thor per raggiungere il rifugio di Fimmyorduhals. E’ la giornata più impegnativa da un punto di vista fisico, ma avremo il vantaggio degli zani meno pesanti..visto che le provviste alimentari saranno quasi esaurite!!. E’ anche il il punto più elavato che raggiungeremo durante l’intero treekking. Situato tra i ghiacciai Mýrdallsjokull e Eyjafjallajokull da qui raggiungeremo l’Oceano Atlantico e la nostra tappa finale Sokar.

7° giorno: è la nostra ultima giornata di trekking. Discenderemo il fiume Skogar ammirando le sue famose ventiquattro cascate di varie dimensioni, da quelle più piccoline a quelle più grandi e potenti per poi raggiungere la cascata di Skogarfoss, che con i suoi 62 m di caduta è una delle più famose e conosciute.
A Skogar pèrenderemo il bus che c i riporterà a Reykjavik.

8° giorno: Trasferimento all’aeroporto e volo di rientro in Italia.

Per assicurarci il posto in aereo, questa offerta si chiude entro il 30 maggio 2012.

NOTA BENE: Questo trekkink deve essere considerato come una vera e propria spedizione durante la quale potrebbero verificarsi circostanze imprevedibili come per esempio condizioni meteo avverse (abbassamenti di temperatura,vento molto forte, nebbia, pioggia,ecc), che potrebbero costringere l'accompagnatore responsabile a modificare il programma stabilito. In considerazione di questo è richiesto un minimo di spirito di gruppo e collaborazione da parte dei partecipanti al trekking.

Livello di difficoltà:
Il trekkink é molto attivo, ma non presenta difficoltà tecniche. Le singole tappe si sviluppano su sentieri discretamente segnati, alcuni tratti sono privi di segnavia. Si cammina su vari tipi di terreno: roccia, pietre, neve, sabbia vulcanica, tundra, muschi, fiumi e torrenti. Il dislivello é solitamente moderato (circa 450 metri) e il massimo che si raggiunge è nella sesta tappa che è di circa 900 metri. Occorre guadare alcune fiumi. Le singole tappe, durano dalle 5 alle 7 ore con soste frequenti. La guida adatterà il ritmo delle camminate in base alle esigenze del gruppo e alle condizioni climatiche giornaliere. Il clima puó cambiare velocemente e quindi occorre essere preparati in caso di pioggia o vento.
Per questo trekking è necessario essere in buone condizioni fisiche, ed essere consapevoli che per sei giorni si è immersi nella natura senza poter contare sui confort della nostra vita quotidiana. Abbiamo scelto di dormire in tenda proprio per vivere ancora più intensamente questo rapporto con la natura.

Equipaggiamento e zaino:
Durante i sei giorni del trekking dormiremo in tenda, in apposite aree, nelle immediate vicinanza dei rifugi che incontreremo lungo il nostro percorso.
Nello zaino trasporteremo tutto il necessario per i sei giorni, dalle provviste alimentari al bagaglio personale. Dobbiamo muoverci in totale autosufficienza.
Al momento della prenotazione verrà fornita una lista molto dettagliata di quello che occorre portarsi con sé.

Per info dettagliate, costi e prenotazioni mandare una mail a info@montagnamente.it o a ragazzi.roberto@tiscalinet.it scrivendo come oggetto "islanda" e specificando nome, cognome e numero di telefono.
Al momento dell'adesione e al raggiungimento della quota minima di partecipanti, vi verrà comunicato un numero IBAN su cui è obbligatorio versare una quota di acconto che serve per prenotare il viaggio aereo. Senza versamento dell'acconto la prenotazione non è valida.
Le prenotazioni si chiudono il 30 maggio 2012.



Prezzi

Costo dell'intero workshop € 1800,00 compreso di: volo diretto a/r ; 2 notti in albergo con 1a colazione; accompagnamento e assistenza di una Guida Naturalistica; assistenza tecnica di un fotografo professionista; tasse aereo portuali e assicurazione rc; costo pernottamento in aree attrezzate.

Sono escluse:
Costo trasferimento bus a/r dalla capitale Reykjavik a Landmannalaugar, punto di partenza del trekking
Provviste alimentari per i giorni del trekking
Tutto quello non espressamente indicato.


Date gita
Attualmente non ci sono date per la gita, contatta info@montagnamente.it
    Attività di Trekking | Trekking di più giorni

© 2009 Montagnamente.it - P.Iva 01277860035 - Regolamento - info@montagnamente.it